VARIE

Parola d’ordine: scarola!

11 gennaio 2014

crema di scarola e zucca 012

I miei precedenti tentativi di cucinare la scarola sono stati due, scarola saltata con acciughe, uvetta e pinoli e scarola con fior di capperi e olive taggiasche, ho preferito di gran lunga la prima, più delicata, equilibrata; oggi voglio provare una minestra di scarola e zucca sia perché ho comprato un cesto di scarola enorme, 832 g per un costo di 1,03 euro, ed ho un pezzo di zucca, sia perché la scarola è ricca di vitamina A.

scarola 002

Nonostante la cucina per me sia una passione che non comprende l’ambizione di diventare famosa, scrivere un libro, andare in televisione, aprire un ristorante, ecc… – ci sono colleghe blogger che secondo me invece sarebbero perfette per queste mete e ad alcune lo auguro di cuore – nel condividere le ricette vorrei dare informazioni più chiare e veritiere possibili; non ho la scienza infusa (non mi preoccupo, ci sono tantissime persone che hanno la convinzione di averla e non rendendosi conto dell’esatto contrario sono proprio ridicole – ogni riferimento a cose e persone e puramente casuale) ma come sempre cerco di approfondire gli argomenti che la ricetta di turno suggerisce. Tutto questo giro di parole per dire che avevo voglia di sapere con esattezza quale fosse la differenza tra brodo,minestra, vellutata, crema e zuppa.

brodo – Alimento liquido che si ottiene facendo bollire in acqua, con aromi e spezie, carni o verdure (Hoepli)

crema –  Passato di verdure varie, a volte con aggiunta di farina di riso, orzo, avena, brodo o latte (Hoepli)

minestra – Vivanda di pasta o riso servita in brodo, talvolta con legumi o verdure (Hoepli)

vellutata – Passato di verdure unito a panna liquida e tuorli d’uovo, dalla consistenza cremosa (Hoepli)

zuppa – Vivanda brodosa preparata con vari ingredienti e servita con fettine di pane spesso tostate o fritte (Hoepli)

Alla luce di questa distinzione credo che dovrò rivedere il titolo di alcune ricette… oggi preparo una CREMA.

crema di scarola e zucca 015

gennaio 2014-009

crema di scarola e zucca 012

Crema di scarola e patate con zucca 

  • 800 g di scarola
  • 1 patata
  • 1/2 cipolla bionda tagliata grossolanamente
  • 3 cucchiai d’olio evo
  • 250 ml di brodo vegetale
  • 100 ml di latte
  • 2 fette di zucca sottili
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe

Sbollentare la scarola per 15 minuti dopo averla ben lavata. Scolarla e tritarla grossolanamente. In una pentola capiente far appassire la cipolla in 2 cucchiai di olio, aggiungere la scarola, la patata tagliata a cubetti e 250 ml di brodo vegetale. Cuocere a fuoco basso per 40 minuti. Frullare con il  minipimer, aggiungere il latte e cuocere per altri 15 minuti. Aggiustare di sale. In una padellina mettere 1 cucchiaio d’olio con l’aglio intero schiacciato, la salvie ed il rosmarino e rosolare le fettine di zucca. Salare e pepare. Servire la crema di scarola nelle ciotole e guarnire ogni porzione con le fettine di zucca. Accompagnare con alcune fette di pane di grani antichi abbrustolite.

crema di scarola e zucca 006

scarola 003

2 Commenti

  • Reply Silvia 11 gennaio 2014 at 15:23

    Hai sempre delle idee originale….mi piace leggere le tue ricette ed imparare qualcosa di nuovo. Peccato che sono a dieta!

    • Reply Enrica 12 gennaio 2014 at 11:02

      Ciao Silvia, grazie! Questa è una ricetta da dieta dai, verdura, verdura e verdura!!

    Rispondi