carote, cipolle, pomodori, PRIMI, RICETTE, sedano, VERDURE

La mia adorata minestrina, densa!

4 gennaio 2012

Cos’è? La MINESTRINA, o meglio, una sovrapposizione dei passaggi della preparazione della minestrina densa! Io l’adoro, è buonissima. Quando faccio il brodo vegetale passo le verdure col passaverdure a fori piccoli e aggiungo la pastina in questo brodo denso e saporito; per gli amanti del genere è una vera delizia, specialmente dopo essere state fuori al freddo, rientrare e trovare nel piatto una bella minestra leggera e gustosa è un piacere da non sottovalutare.

Minestrina densa (per 2 persone)

  • 2 grossi pomodori maturi
  • 5 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 nido di capelli d’angelo
  • sale qb
  • un filo d’olio e.v.o. per condire a crudo

Pulire le verdure, lavarle e tagliarle a pezzi grossi. Metterle nella pentola a pressione e coprire con un litro d’acqua. Cuocere per 15 minuti dal fischio della pentola a pressione. Passare tutto al passaverdure e mettere 4 mestoli del brodo denso ottenuto in un pentolino e portare ad ebollizione. Salare e sbriciolare il nido di capellini d’angelo nel brodo, cuocere per un paio di minuti, inpiattare e condire con un filo d’olio.

 

10 Commenti

  • Reply Sara 4 gennaio 2012 at 10:46

    Mmmmmhhhhhhhh, sento già un bel profumino 😀
    Io mi autoinvito a cena da te! Ah ah ah ah ah ah.
    Anche a me piacciono le minestrine di verdura con dentro la pasta, specie d’inverno per scaldarsi.
    Alla faccia di chi dice che sono da vecchi!
    Mi piace un sacco anche la pastina con il formaggino :-p

    Ciao,
    Sara

  • Reply Silvia 4 gennaio 2012 at 12:47

    Enrica non so come fai a rendere anche una semplice minestrina così attraente?!

  • Reply speedy70 4 gennaio 2012 at 16:29

    Ciao Enrica, una minestrina deliziosa, proprio quello che ci vuole dopo le abbuffate delle feste!!! La prossima settimana mi metto pure io all’opera. . . Bacioni cara!

  • Reply francesca 4 gennaio 2012 at 18:05

    Concordo pienamente con Silvia, laclasse non è acqua, anzi… minestrina

  • Reply Elvira 4 gennaio 2012 at 18:58

    Mhm.. la pastina!! Io la amo!!! 🙂
    Quando ero piccola mia mamma mi faceva quella con le letterine e passavo più tempo a scrivere frasi che a mangiare 🙂 che ricordi 🙂

  • Reply Alice 5 gennaio 2012 at 11:29

    Presente!!! Enrica eccomi qui, sono proprio l’amante del genere di cui parlavi, con il freddo perenne addosso e la voglia di zuppe e minestrine sempre dietro l’angolo!
    Complimenti per le tue foto sempre così originali e colorate, d’impatto!
    Alice.

  • Reply Enrica 5 gennaio 2012 at 11:54

    salve a tutte!! possiamo anche dire SUA MAESTA’ la MINESTRINA, son felice di vedere che ha molte estimatrici! un abbraccio collettivo!

  • Reply Babi 5 gennaio 2012 at 15:10

    Buona! Non me lo ricordavo, ma guardando la tua foto mi é venuto in mente che mia mamma mi preparava un piatto molto simile quando ero piccola. Ora devo assolutamente prepararla, grazie!

  • Reply detergenti industriali 6 gennaio 2012 at 12:12

    grazie delle info

  • Reply Silvia 9 gennaio 2012 at 10:57

    L’ho fatta(senza cipolla)!!!! Meravigliosa….
    Grazie

  • Rispondi