birra, CARNE, maiale, mele, RICETTE, SECONDI

Ispirata da Letiziando…

31 marzo 2011

Non prendetela come una scopiazzatura ma come un’ispirazione, una golosa ispirazione alla quale non ho potuto resistere. Ormai non è più stagione per questi piatti ma dovevo assolutamente provare il maiale con le mele che ho trovato nel blog di Letiziando, “diariodicucina” esattamente qui. L’accostamento è un classico, mi viene in mente il classico maialino cotto in forno con la mela in bocca… io però non mi sono voluta complicare la vita ed ho preparato le costine di maiale rosolate in padella e cotte nella birra. C’è chi le chiama puntine, chi costine, spuntature o costoline… praticamente in toscana è il taglio unico del maiale che chiamiamo rostinciana, un classico delle braciate all’aperto! La bontà del piatto, in questo caso, è tutta nell sughetto che si crea con l’aggiunta delle mele tagliate a pezzi durante la cottura, delizioso, ho usato la qualità pink lady, fresca e particolarmente agrodolce. E per finire un ingrediente fondamentale:  il pane per fare scarpetta!!

Costine di maiale con le mele

  • 1 kg (circa) di costine di maiale
  • 2 mele pink lady
  • 1/2 l di birra chiara
  • sale aromatico (rosmarino, salvia, aglio)
  • olio e.v.o.

Passare le costine, una ad una, nel sale aromatico e farle rosolare in una padella antiaderente con poco olio, su tutti i lati. Quando saranno ben rosolate aggiungere la birra e lasciar sfumare per qualche minuto a fuoco vivo, aggiungere le mele taglate a pezzetti (come fossero patate) e portare a cottura a fuoco basso, fino a che la birra non si sarà ritirata. A fine cottura le mele saranno morbide e si sarà creato un sughetto cremoso, quello per fare scarpetta

8 Commenti

  • Reply letiziando 31 marzo 2011 at 10:18

    Sono onorata di cotanta grazia e ti ringrazio davvero ( sono sempre io anche se in foto c’è quel furbetto di mio figlio Teo 😉

    • Reply Enrica 31 marzo 2011 at 10:27

      si, si, ha proprio l’aria da furbetto!!! un bel furbetto, complimenti!
      buona giornata, a presto!

  • Reply Davide 31 marzo 2011 at 10:32

    Ciao Enrica,
    questa ricetta é troppo semplice per trovare scuse per non farla. Viva il maiale !
    Che é successo al tuo profilo FaceBook, non ci sei più.
    Va tutto bene ?
    A presto e grazie per il tuo sito appetitoso.

  • Reply Elena 31 marzo 2011 at 10:47

    Che bell’aspetto che ha questo piatto! Mi piace molto l’abbinamento del maiale con la frutta, penso che proverò a prepararlo. Un bacio

  • Reply Enrica 31 marzo 2011 at 11:29

    @Davide: si, è semplice e gustoso, provalo! Mi sono momentaneamente tolta da fb per disintossicarmi da giochini e cavolate varie, mi voglio dedicare di più alla cucina!
    @Elena: ciao guarda anche la ricetta di “letiziando”, ottima!

    Buona giornata a tutti!

  • Reply mirtilla 31 marzo 2011 at 12:10

    mi segno subito la ricettina 🙂

  • Reply Davide 31 marzo 2011 at 22:54

    Davide: hai fatto bene, anch’io all’inizio mi sono lasciato irretire da tutti quei giochini “gratuiti”, ma poi ho visto che :
    1) richiedono una costante presenza
    2) richiedono la condivisione di tutte le tue informazioni personali
    Quindi adesso ho fitrato tutti i giochini. A presto di nuovo spero su fb “light”…

    Se no pensavo a mettermi a vendere prodotti gastronomici locali sulla rete, a destinazione dell’Italia. Pensi che il Fois Gras, Chorizo, Izarra e altre specialità della regione potrebbe interessare i nostri compatrioti ?

    • Reply Enrica 1 aprile 2011 at 06:44

      Secondo me si, specialità e prodotti di nicchia magari andandoli a cercare da piccoli produttori locali, quelli veramente genuini e fatti a regola d’arte con i procedimenti di una volta, non cose industriali. Carichi tutto una o due volte al mese, bella idea!

    Rispondi