ANTIPASTI, canapè, FINGER FOOD, fiori eduli, RICETTE, ricotta, VARIE, VEGETARIANO

Canapè con patate viola, ricotta e fiori eduli

1 maggio 2017

E’ arrivato un bastimento carico di… fiori! Ho finalmente trovato un fornitore di fiori eduli, vicino a casa, ovviamente bio e sono felice! Quest’inverno la mia amica Francesca mi ha messo in contatto con Valter perchè cercavo dei fiori eduli da abbinare ad alcune ricette che avevo in mente ed è cosi che ho conosciuto Giovanna, la moglie di Valter, colei che in un angolo del grande orto di famiglia coltiva fiori da mangiare sperimentando personalmente le ricette che poi consiglia ai suoi clienti.

Giovanna mi ha preparato un cestino di fiori da portar via per poterli provare tra cui geranio, rosa, pansè, petunia, bocca di leone e calendula, belli, carnosi, frofumati e colorati. Ogni fiore ha la sua caratteristica e quindi un possibile impiego in cucina. I fiori sono giunti nella mia cucina in piena primavera qualche giorno prima di un brunch da organizzare tra amiche e mi è venuta l’idea di preparare un canapè con purè di patate viola e ricotta cotta con fiori eduli, il risultato lo potete vedere da soli!

Presto mi organizzerò per tornare da Valter e Giovanna a Cecina a cogliere la seconda mandata di fiori – tageti, zinna, dalia, begonia e nasturzio – per mettere in pratica altre idee. Al contrario di quello che si pensa i fiori non sono affatto delicati, dal momento che vengono colti durano qualche giorno in frigo, anche una settimana, basta aver cura di conservarli nel modo giusto, per quel che riguarda l’uso Giovanna dice che vanno trattati come le cipolle, senza tanti riguardi ed effettivamente ne ho avuto la prova. Dei fiori si mangiano solo i petali, nel prepararli eliminate i pistilli ed il gambo. La cosa fondamentale è che siano fiori biologici e di ottima qualità.

Canapè con patate viola, ricotta cotta e fiori eduli

  • 3 fette di pane in cassetta fatto in casa o comprato dal panettiere, insomma di buona qualità
  • 3 patate viola
  • 250 d di ricotta fresca
  • una manciata di fiori eduli misti (geranio, rosa, pansè, petunia, bocca di leone e calendula)
  • olio eco
  • sale e pepe

Con un coppapasta rotondo ricavate 6 dischetti dalle fette pane e tostateli in forno a 180° per pochi minuti, fino a quando avranno preso colore da entrambe i lati. Lessare le patate viola sbucciate, scolatele e create una purea aggiungendo olio, sale e pepe. Sciacquare i fiori sotto l’acqua corrente fresca e lasciarli asciugare su uno stroficaccio. In una ciotola amalgamate la ricotta, una parte dei petali dei fiori, un pizzico di sale e un cucchiaino d’olio. Versate la ricotta in una piccola pirofila stendendola su cartaforno formando uno strato di circa 1 cm. Cuocere a 180° per trenta minuti. Sfornate e lasciate raffreddare atemperatura ambiente. Con lo stesso coppapasta usato per il pane tagliate 6 cerchi di ricotta cotta. Componete i canapè mettendo un cucchioio di purè di patate viola su ogni disco di pane, sovrapponete il cerchio di ricotta cotta e guarnite con altri pelati colorati.

6 Commenti

  • Reply daniela 1 maggio 2017 at 14:06

    Bellissima ricetta. Affascinata dalla semplicità e dai colori. Ho conosciuto la ricotta cotta grazie a un tuo vecchio post… https://www.unacenaconenrica.com/crostini-di-pane-scuro-con-le-primizie-dell-orto/
    e da allora è entrata a far parte della mia cucina.
    Un abbraccio Dany

    • Reply Enrica 1 maggio 2017 at 19:23

      Si Daniela, è semplice e buona, con i fiori poi è un vero spettacolo!

  • Reply Alice 2 maggio 2017 at 22:21

    Ma che belli, Enrica! Ogni tanto ci penso anche io ad usare fiori ma non mi sono mai spinta oltre al pensiero…non saprei neanche dove andarli a cercare. Fatto sta che mi hai fatto venire una gran voglia! E la ricetta, nella sua semplicità e purezza, mi piace un sacco! 🙂

    • Reply Enrica 3 maggio 2017 at 19:25

      Alice, se riesco ad organizzarmi te li faccio avere, me le ha chieste anche un’altra persona, i fiori sono buoni e mettono allegria nelle ricette, da provare!

  • Reply FRANCESCA 6 maggio 2017 at 11:14

    IO QUESTA RICETTA ME LA TENEVO PER UN CONTEST, E’ TALMENTE BELLA… FAI TE

    • Reply Enrica 10 maggio 2017 at 07:06

      Cara amica, è bella e buona ma quest’anno non partecipo a nessun contest quindi mi godo i ritmi lenti del blog con le poche ricette che riesco a postare, daltronde meglio poche ma buone (e belle!!!) ehehehehehe. Ti abbraccio.

    Rispondi