biscotti, DOLCI, Libri, mandorle, RICETTE, vaniglia

Biscotti morbidi alle mandorle

17 settembre 2017

Da circa 5 anni, specialmente negli Stati Uniti, non si fa altro che parlare di gluten free ma attenzione, non è la moda del momento, è un regime alimentare che dovrebbero seguire solo le persone affette da celiachia, ovvero coloro che hanno un’infiammazione cronica dell’intestino tenue causata dal glutine. Esiste anche la sensibilità al glutine (NCGS) che prevede l’eliminazione del glutine ma sono tollerati i prodotti che possono contenerne solo piccole tracce. Per il resto dell’umanità è sbagliato eliminare il glutine dall’alimentazione, potrebbero esserci conseguanze molto gravi. Mai seguire le mode e le diete faidate. Una riflessione sul perchè siano in aumento le persone affette da celiachia bisogna farla.

Come ho più volte specificato non sono una dietologa ma come la maggior parte delle persone, anche io ho un medico di famiglia e consulto gli specialisti all’occorrenza. Per qunato riguarda il glutine, sono tutti d’accordo nell’affermare che eliminarlo definitivamente senza motivo non è cosa buona ma che va bene se se ne diminuisce il consumo. Infatti non è solo presente nel grano, nella segale, nel kamut, nel farro, nell’ orzo e nell’avena, mi hanno spiegato che il glutine fa da collante e che per questo motivo viene usato in prodotti insospettabili come sughi, condimenti,  prodotti confezionati, in scatola, insaccati, yogurt addirittura in creme e prodotti farmaceutici, per fare alcuni esempi. Ecco spiegato il perchè di questo fenomeno sempre più in aumento. Detto questo, con l’intenzione di alleggerire la nostra dieta quotidiana dal glutine, ho preparato questi biscotti veramente molto buoni. Ho trovato la ricetta nel libro di farina in farina di Marianna Franchi, libro che da anni consulto spessissimo, apportando alcune modifiche.

Biscotti alle mandorle e scorza di limone

(ricetta modificata tratta dal libro di farina in farina di Marianna Franchi)

  • 200 g di mandorle (con la pellicina)
  • 2 albumi
  • 80 g di zucchero
  • 35 g di farina di riso
  • scorza grattugiata di un limone bio
  • 1 baccello di vaniglia
  •  un pizzico di sale

Tritare grossolanamente le mendorle con lo zucchero in un mixer per qualche minuto. Versare il tutto in una ciotola insieme ad un albume sbattuto, la scorza di limone, il sale e i semini di vaniglia. Amalgamare bene, avvolgere l’impasto ottenuto nella pellicola trasparente e far riposare in frigo per una notte. In giorno dopo tirate fuori dal frigo l’impasto e, dopo averlo fatto riposare per una mezz’ora a temperatura ambiente, aggiungere la farina di riso e l’altro albume sbattuto impastando nuovamente. Formare delle palline grandi come una noce e adagiatele sulla teglia del forno ricoperta da cartaforno, schiacciandole leggermente al centro. Infornare in forno preriscaldato a 170° per circa 30 minuti. Nella ricetta originale sono indicati tempi e temperature diverse, 10 minuti a 160°, probabilmente diperderà dal mio forno. Lasciate raffreddare e gustate!

PS I due rossi d’uovo che avanzano dalla ricetta, li ho aggiunti ad altre uova intere per fare una’abbondante frittata di cipolle.

Non ci sono commenti

Rispondi