cioccolato, DOLCI, Fornitori, VARIE

Pasticceria la Dolce vita, tra cioccolatini e lievitati un infuso per l’estate

28 giugno 2016
IMG_0129

IMG_1000

Queste sono le mani di Alessandro Bianco, 36 anni, laureato in Scienze della Produzione Animale, inizialmente ha lavorato in questo settore  fino a quando ha capito che la sua strada era l’attività di famiglia, la pasticceria La Dolce Vita di Cecina. Il padre però, uomo saggio, ha accettato che Alessandro lasciasse il lavoro che svolgeva relativo alla laurea conseguita per lavorare con lui nella pasticceria dandogli un consiglio, quello di prendersi un anno di tempo per girare il mondo e fare esperienza all’estero per ampliare i suoi orizzonti, per conoscere realtà differenti dalla loro e questo credo che abbia fatto la differenza.

Dopo aver conosciuto e lavorato a fianco di personaggi noti a livello internazionale, Alessandro è tornato in Italia, a Cecina nella sua pasticceria per elaborare e mettere a frutto il bagaglio di esperienza accumulato all’estero mettendoci la sua creatività e la sua determinazione con tanta, tanta forza di volontà. 

IMG_0999IMG_0116

E’ un ragazzo certamente intelligente che crede in se stesso ed ha ben chiaro in mente cosa vuole, ha molti progetti, ha voglia di imparare ancora e di approfondire, crede che mettersi alla prova e sperimentare sia la strada giusta per crescere e migliorarsi, crede nelle persone con cui lavora, crede nel suo lavoro che è la sua grande passione.

Solo per fare un esempio, per i lievitati usa la pasta madre che nelle due foto in alto è al momento della legatura, ogni giorno ripete questo gesto ma non è mai uguale perchè cambia il clima, la stagione, l’umidità e non bastano gli ingredienti di prima qualità che usa, serve anche la sua esperienza per vedere se il rinfresco ha bisogno di quelle piccole modifiche per garantire una lievitazione sana e naturale. L’anno passato non per niente ha venduto un numero altissimo di panettoni senza contare le brioches per la colazione, io l’altra mattina ne ho mangiare tre per assaggiare, oltre alla classica, anche quella integrale e quella con l’uvetta, le altre farciture, le torte, la pasticceria mignon, i dolci tradizionali e i salati li lascio per le volte successive.

IMG_1036 IMG_1034IMG_1029

Questa bella confezione di cioccolatini assortiti è solo un campione tra i molti altri gusti dei cioccolatini della pasticceria La Dolce Vita, il mio preferito è quello allo zafferano ma anche quello al flur de sel e quello all’olio che è al pari di quello olio e peperoncino per non parlare di quello all’arancio, quello al pistacchio, quello . Si va bene lo ammetto mi piacciono tutti, ogni cioccolatino è un piccolo capolavoro. Anche nell’arte di fare i cioccolatini gli ingredienti sono fondamentali e quelli che usa Alessandro sono di altissimo livello, il cioccolato è di gran lunga superiore rispetto alla maggior parte degli altri cioccolatini che si possono trovare, così anche per i pistilli di zafferano, l’olio, il fior di sale, la frutta candita, i pistacchi, il peperoncino, l’Aleatico dell’Elba ecc…

IMG_0121IMG_1039

Ormai per me la tisana del pomeriggio e quella della sera sono un rito al quale non posso rinunciare anche in estate, per questa tisana di frutti rossi con karkadè, rosa canina, mela, mirtillo, bacche di sambuco, fiori di calendula e fiordaliso ho scelto tra tutti il cioccolatino allo zafferano, uno tra i più sfiziosi e insoliti. Per me è sempre tempo di cioccolatini.

IMG_0123IMG_0128

DOLCI, Fornitori, Foto, pere

Dolci estivi: gelato al cioccolato, pere giugnoline e meringa – tiramisù con gelato alla crema

23 giugno 2016
DALANI

Anche quest’anno ho ricevuto in regalo da Gianna dell’Osteria del Ghiotto di Canneto le pere giugnoline! E siccome la voglia di qualcosa di dolce è irresistibile anche in estate ho pensato a due classici dolci dei pranzi della domenica di quando ero piccola, crostata pere e cioccolato e tiramisù ma in una versione più fresca e soprattutto facile e veloce da realizzare. 

dolci estivi, gelato al ciocolto con pere giugnoline (8)

L’ispirazione viene dal sito di DALANI, fonte di nuove idee e shopping perchè oltre alla passione per la cucina ed il buon cibo ho anche una stana mania relativa all’arredamento della casa, ogni tanto sento il bisogno di cambiare disposizione dei mobili in una stanza o di sostituire qualche vecchio oggetto con uno nuovo per cambiare stile o di dare nuova vita ad un angolo della casa cambiando l’illuminazione ecc… Non credo di essere l’unica donna che subisce il fascino del desing e dell’arredo!

Nel sito c’è una sezione Magazine con articoli e suggerimenti sempre molto interessanti, quello che mi ha fatto venir voglia di un dolcino estivo è stato l’articolo Banana split e Iced coffee: dolce estate retrò.

dolci estivi, gelato al cioccolato con pere giugnoline (8)dolci estivi, gelato al cioccolato con pere giugnoline (5)dolci estivi, gelato al ciocolto con pere giugnoline (2)

Da piccola non mangiavo dolci ma ricordo benissimo quelli che mangiavano i miei. La domenica si consumava il pasto in sala da pranzo, una stanza con una delicata carta da parati che veniva usata solo nei giorni di festa e non mancava mai un dolce a fine pasto. mio padre andava matto per i cannoli alla crema ma mia madre sapeva fare solo crostate e un dolce alto e morbido alla ricotta più adatto a merende e colazioni. La crostata cioccolato e pere era un classico e spesso, se avevamo ospiti, c’era il tiramisù servito in una grande pirofila di vetro. Adesso al pranzo della domenica ci penso io e non sempre c’è il dolce a fine pasto ma con l’arrivo dell’estate è giunta anche la voglia di qualcosa di dolce e fresco. Queste sono due proposte veloci da fine pasto, un gelato alla cioccolata con pere giugnoline sciroppate e meringa e un tiramisù con gelato alla crema, biscotti savoiardi sbriciolati, caffè liofilizzato e cacao in polvere.

dolci estivi, gelato al cioccolato con pere giugnoline (2)

Dolce estivo cioccolato e pere giugnoline

  • 1 pera giugnolina non trattata
  • il succo di mezzo limone
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 palline di gelato al cioccolato fondente
  • una manciata di minimeringhe
  • scaglie di cioccolato fondente

Lavare bene la pera e tagliarla in quattro spicchi. Farla cuocere per 10 minuti circa in acqua, zucchero e succo di limone, scolare e lasciar raffreddare. Comporre il bicchiere mettendo alla base metà delle meringhe sbriciolate, il gelato al cioccolato, le pere tagliate a cubetti, l’altra metà delle meringhe e qualche scaglia di cioccolato fondente.

tiramisù estivo (15) tiramisù estivo (18) tiramisù estivo (27)

Tiramisù estivo con gelato alla crema

  • gelato alla crema (i gelati artigianali, buoni sono della consistenza giusta, abbastanza morbidi)
  • 2 cucchiaini di caffè liofilizzato
  • 2 biscotti savoiardi
  • 1 cucchiaino di cacao amaro in polvere

In una tazzina da tè trasparente (o altro contenitore di vetro) mettere un cucchiaino di caffè liofilizzato. Aggiungere un primo strato di gelato alla crema, un biscotto sbriciolato, l’altro cucchiaino di caffè liofilizzato, il secondo strato di gelato, il biscotto sbriciolato, pressare delicatamente. Conservare la tazzina in freezer, tirare fuori 10 minuti prima di servire e decorare con il cacao in polvere.

tiramisù estivo (18)

PIATTO UNICO, PRANZI&CENE, PRIMI, RICETTE

Anelletti siciliani al forno, dal pranzo di Mosè a quello a casa di Ambra

20 giugno 2016

IMG_0014

Quinto appuntamento con le amiche blogger per un’altro dei nostri pranzi a tema. E’ ricominciato il giro e dopo il pranzo multietnico da me, è il turno di Ambra di A ogni pentola il suo coperchio con un menù che ha per tema la cucina del sud nel suo accogliente dehor.

Per me è una novità, non conosco molto della cucina del sud o meglio la conosco, mi piace molto ma non cucino quasi mai ricette siciliane, napoletane, pugliesi ecc… Oltre alla caponata e alla pasta alla Norma, ad una personale interpretazione della parmigiana di melanzane, gli svariati tentativi di sfornare una pizza decente (che niente ha a che vedere con la tipica pizza napoletana) ed alle ciceri e trie, un mio storico cavallo di battaglia pugliese proposto in tantissimi modi diversi, non credo di essermi mai cimentata in molto altro. Continue reading “Anelletti siciliani al forno, dal pranzo di Mosè a quello a casa di Ambra” »