Polpette di baccalà e patate

luglio - baccalà 027

Ben ritrovati in questo splendente settembre. Vi avevo annunciato novità e questa è la prima: “Una polpetta tutti i lunedì” per tutto il mese di settembre per il progetto a cui sto lavorando. La prossima novità dovrà materializzarsi tra la fine di settembre e i primi di otobre, spero, ma ve ne parlerò più avanti.

luglio - baccalà 006

luglio - baccalà 003

Sulle polpette potrei scrivere un poema, fiumi di parole eliminerebbero il mio proverbiale dono della sintesi in un attimo; le polpette sono un piatto antico che risale alla notte dei tempi come tanti piatti del riciclo, piatti di cucine attente allo spreco gestite da donne che con poco o niente riuscivano a mettere in tavola pranzi e cene da leccarsi i baffi. Demonizzate per anni, ristoranti e trattorie non le hanno più messe nel menù a causa della cattiva fama di cibo riciclato dai ristoratori con gli avanzi dei piatti dei clienti ma ora è tornato il loro momento. Le polpette sono alla moda, sono il piatto simbolo della crisi, i grandi chef le presentano come finger food, sono un veloce e saziante street food e per noi blogger easy chic…

Cambia la forma, la dimensione, gli ingredienti, il tipo di cottura ma rimane sempre una polpetta. Oggi vi propongo una polpetta di pesce, di baccalà in particolare da servire accompagnata da un sughetto di pomodoro e cipolla o anche semplice, così senza niente, una ricetta per chi oggi ha voglia di friggere. 

luglio - baccalà 008  luglio - baccalà 015

luglio - baccalà 042

Polpette di baccalà e patate

  • 500 g di baccalà dissalato
  • 2 patate medie
  • qualche foglia di basilico
  • sale e pepe nero qb
  • 1 uovo 
  • pangrattato
  • olio per friggere

Lessare il baccalà e separatamente le patate sbucciate. Eliminare le lische e amalgamare il baccalà, le patate, il basilico sminuzzato grossolanamente, aggiustare di sale e pepe nero macinato fresco. Formare delle palline di circa 30 g, poco più grandi di una noce, passarle prima nell uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Friggere il olio ben caldo, far sciugare e raffreddare su carta assorbete e servire.

luglio - baccalà 021

Un panino (due panini) e un’amica

panini 013

panini 003

Ci sono quelle ore rubate alla routine di tutti i giorni che valgono l’attesa. Capita raramente ma capita di ritagliarsi qualche ora al mare e un pranzo veloce con una delle amiche più care. Non so se era perchè ci sentivamo rilassate dalla mattinata passata al mare o perchè le nostre chiacchiere erano così leggere e divertenti ma il panino che abbiamo mangiato a pranzo, sedute nella piazza della chiesa all’ombra di un folto albero e con un venticello rigeneratore, mi è sembrato il più buono che avessi mai mangiato!!

panini 008

Sono momenti che sono belli mentre li vivo ed anche quando finiscono perchè sono felice di poter apprezzare le piccole cose, di tornare a casa dalla mia famiglia ricaricata ed affrontare con nuova energia il quotidiano; mi spiace molto per coloro che si perdono in malignità, cattiverie, dispettucci infantili, offese, vendette e rancori, senza mai esporsi veramente, finendo unicamente per danneggiare se stessi e dimostrando di essere persone di poco valore, si mi spiace ma ognuno vive come crede,  “Non ragioniam di lor, ma guarda e passa”… Dante – nel Canto III dell’Inferno – fa pronunciare a Virgilio queste parole riferite agli ignavi di cui non vale la pena neppure parlare. 

panini 014

panini 017

“Detto questo” (qui la citazione è più moderna e modesta ma mi fa molto ridere) vi lascio la ricetta del delizioso panino mangiato a Cecina e la variante elaborata a casa con quel che frigo-orto-dispensa offrivano oggi, più che ricetta gli ingredienti…

panini 023

Panino N.1

  • 1 piccolo pan francese
  • 2 fette di mozzarella fior di latte
  • qualche fatta di avocado marinata nel limone
  • filetto di sgombro sott’olio
  • scorza di limone bio grattugiata
  • pepe nero macinato fresco
  • sale marino integrale (facoltativo)

Panino n.2

  • 1 panino integrale
  • stracchino
  • rucola tritata e amalgamata allo stracchino
  • 2 fettine di avocado
  • acciughe sott’olio intere
  • sale marino integrale

 Buon panino a tutti e buone ferie… ci rivediamo a settembre!

 wxWE1OtjShrnh6ybc19SkMDqsGsL4OWsjx1x2GEBAfwZmSx9Bc3XLySYWGE1HcBHp

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Sonia di “Oggi pane e salame, domani…”,

VOGLIA DI ricette VELOCI senza COTTURA,

fino al 31 agosto 2014

  • cerca per categorie

  • Archivio ricette mensile

  • Ultimi articoli

  • calendario

    settembre: 2014
    L M M G V S D
    « ago    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  
  • Facebook

  • mi trovate a pag.19

  • Un colore al mese per 12 mesi – HO VINTO PER I MESI DI GENNAIO E DI AGOSTO

  • dicono di me

  • mi trovate a pag. 72 e 80

  • mi trovate a pag. 67 e 71

  • riconoscimenti

    Il Blog Affidabile